European Mind & Metabolism Association

Sei qui: Home
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Buon Giornalismo

Come in altri campi della attività umana, la diffusione delle notizie aiuta l'attività di ricerca scientifica a procedere nella giusta direzione. Soprattutto, gli attori che per professione hanno scelto di svolgere ricerca devono sapere - a qualunque livello operino nella gerarchia delle responsabilità - che le loro azioni sono soggette al giudizio pubblico della comunità, e che non esistono isole felici dove "tutto è permesso perchè non c'e' controllo".


 EMMA seleziona e raccoglie per voi le notizie che meglio diffondono la Cultura Biomedica, Neuro-Etica e Bio-Etica. Navigate tra le notizie raccolte per voi!

 A Roma la manifestazione “Non c’è Futuro senza Ricerca” contro gli emendamenti in materia di Sperimentazione Animale. La lettera di Pro-Test Italia in solidarietà con il Rettore dell'Università di Modena.

... come diffondere di più e meglio la Cultura Biomedica ...


Episodi di Buon Giornalismo in attualità: clicca e vai alla Prima Pagina ...

Quinquennio 2009-13: "smontata" la Legge 40 !!!  Triennio 2009-11, sotto.


. Buon Giornalismo 2009-2011 .


18/10/2011 - dal "Corriere" - È vietato brevettare medicinali ricavati da cellule staminali con procedimenti che comportano la distruzione degli Embrioni Umani. È quanto ha stabilito una sentenza della Corte di giustizia della Ue. Per la Corte, in particolare, deve essere riconosciuta la qualifica di embrione umano anche all'ovulo non fecondato, sia quando in esso sia stato impiantato il nucleo di una cellula umana matura, sia quando esso sia stato indotto a dividersi per partenogesi «dal momento che la fecondazione è tale da dare avvio al processo di sviluppo di un essere umano».

 Tongue out

Il professor Brustle nel 1997 aveva brevettato sul procedimento di una cura che si fonda sull'uso di cellule progenitrice neurali isolate e depurate ricavate da cellule staminali embrionali umane allo stadio iniziale di blastocisti, ovvero a circa 5 giorni dalla fecondazione. Su domanda presentata da Greenpeace l'ufficio Brevetti tedesco annullò la registrazione. Il medico sostenne in appello che non si poteva parlare di embrioni umani per le cellule staminali in stadio di blastocisti. Nel 2009 la Corte di Cassazione federale ha adito la Corte di Lussemburgo per una interpretazione della nozione di «embrione umano» nella direttiva europea sulla brevettabilità delle invenzioni biotecnologiche che vieta la possibilità di sfruttare commercialmente le procedure ed i medicinali ricavati distruggendo embrioni umani. «Non escludere dalla brevettabilità una tale invenzione - ha scritto oggi la Corte Ue - avrebbe la conseguenza di consentire di eludere il divieto di brevettabilità mediante una abile stesura della rivendicazione» (Fonte: Ansa)

5 giugno 2009 - (da "Repubblica") - LA PILLOLA per abortire? In Italia c'è già: Si chiama Cytotec, si compra in farmacia senza ricetta e impazza tra le ragazze più giovani e le straniere.

Il Cytotec, prodotto dalla Pfizer, è nato contro l'ulcera, ma ha come "controindicazione" il fatto che induce contrazioni dell'utero e un aborto quasi sicuro entro le prime 9 settimane di gravidanza e con ottime possibilità di riuscita anche nel secondo trimestre. Il Cytotec andrebbe venduto solo su prescrizione medica non ripetibile, ma Repubblica Tv ha provato con una telecamera nascosta che entrando in farmacia viene concesso sulla fiducia. Tredici euro e ottanta per un aborto a casa e parecchi problemi. Al pronto soccorso dei policlinici di tutto il Paese infatti continuano ad arrivare donne, soprattutto africane e sudamericane, con forti crampi addominali ed emorragie in corso anche da 12 giorni per aborti spontanei più che sospetti.

4 giugno 2009 - VIGEVANO (PAVIA) - Può una donna divenire madre se non si è in grado di ricostruire se il marito volesse divenire padre ? 

La donna voleva avere un figlio, con la procreazione assistita, dal marito in coma irreversibile. Lo scorso febbraio il professor Severino Antinori aveva prelevato al paziente del liquido seminale, liquido che è conservato nella banca del seme di Roma.
Ma il Tribunale di Vigevano ha per ora respinto la richiesta di accedere alla procreazione medicalmente assistita. L'istanza è stata rigettata sulla base delle testimonianze di familiari e medici dell'uomo: impossibile - per i giudici - ricostruire la sua volontà di accedere alla procreazione medicalmente assistita. Non ci sarebbero quindi elementi per stabilire che, nel pieno delle facoltà, l'uomo avesse manifestato la decisione di avere un figlio ricorrendo alla fecondazione assistita.

Notizie meno recenti -> vai a: "archivio storico"  


18/10/2010 (ANSA) -- C'e' il rischio che si blocchi del tutto in Italia la sperimentazione di nuove terapie per malattie, come quelle degenerative, che rendono la persona incapace di esprimere il suo consenso. Il motivo e' legale. Nel nostro Paese l'unico modo per autorizzare una sperimentazione su un malato di Alzheimer, Huntington o altre malattie che lo rendano incapace e' con l'amministratore di sostegno, o il curatore o rappresentante legale nei casi piu' gravi. Ma di fatto l'amministratore di sostegno non viene nominato quasi mai. Cosa che sta bloccando questo tipo di ricerca, come ha segnalato Carlo Petrini, responsabile dell'unita' di bioetica dell'Istituto superiore di sanita', in un corso su etica e ricerca. 

24/09/09 da "REPUBBLICA" - Claudio Fiocchi è un medico ricercatore nato a Roma, e residente da molti anni negli Stati Uniti. Per conto del ministero italiano dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca avrebbe dovuto dare il suo giudizio su un paio di progetti scientifici. (...) pochi giorni dopo aver accettato l'incarico, gli sono piovute addosso insistenti richieste "di una decisione favorevole" e "del più alto voto possibile". Tentativi di raccomandazione, insomma. Una storia "forse fin troppo comune da voi", commenta con amarezza Fiocchi. Ma per lui, che partecipa da tempo alla valutazione dei progetti dei National Institutes of Health Usa, sulla base dei quali vengono assegnati i fondi federali, queste pressioni non sono affatto normali, tanto che alla fine ha deciso di declinare l'incarico, "con disgusto", "ma anche con molta tristezza". "Forse quando verrò in Italia molti colleghi non mi saluteranno. Ma molti mi diranno che ho fatto bene".


10 Luglio 2009 - DIALOGO SU ADHD E PSICOFARMACI - Si è tenuta venerdì un'articolata riunione all'Istituto Superiore di Sanità - sul tema Adhd e psicofarmaci ai bambini - tra i responsabili del Registro Adhd dell'ISS ed il portavoce di Giù le Mani dai Bambini. Diverse le potenziali novità d'interesse per le famiglie italiane. Continua nella nostra sezione "Dibattiti" alla voce "il peso della ADHD".

 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Eventi e Links

Meetings e Conferenze

EMMA seleziona x voi le notizie di Cultura, Biomedicina, Neuro-Etica, Bio-Etica.


  GADGET in cambio di una generosa donazione 


( LOG IN )


 Clicca qui per essere sempre bene aggiornato su: CONGRESSI, CORSI, Eventi di PARTNERING !!!  .espandi.

-Money mouthCorso ECM "NeuroGAP" sul Gioco d'Azzardo - webpage di riepilogo - ultima edizione a Roma, Luglio 2017  Locandina  

 
   

Clicca qui per "stuzzicare" la coscienza con tematiche etiche emergenti (ad es.: biotecniche, concepimento, dignità, fine-vita),  nonchè gli ultimi clamori in materia di Sperimentazione e Benessere dell'Animale da Laboratorio.

Leggi tutto...
 
Siti web di interesse

Società Scientifiche in Italia.

Associazioni per l'assistenza alle persone con tossicodipendenza e/o malattie psichiatriche.

Leggi tutto...
 
Dibattiti : Hot News
  Al di là della scienza: filosofia, considerazoni sulla mente e sul metabolismo.  
Money mouth "La colonna sonora può modificare il comportamento di azzardo" - 25/09/2014 (leggi).

L'acqua nel cervello degli adolescenti rivela i danni della cannabis - 21/08/2013 (leggi).
Gioco d'azzardo, legge più vicina - 9 luglio 2013

Neurobiologia del gioco d'azzardo patologico - 28/3/2013 (leggi)

Viterbo Provincia, ove dilaga il gioco d'azzardo -
1/9/2012

ADHD nei bambini e gioco d'azzardo negli adulti : Il peso sulla società (leggi). 
Leggi tutto...